ATLETA

Intraprende l’attività sportiva a livello agonistico nella disciplina del canottaggio nel 1994 presso il Circolo Canottieri Aniene di Roma.

Nel 1997 entra nella squadra nazionale italiana.

Dal 1998 al 2011 ha partecipato a undici campionati del mondo (5 assoluti, 3 under 23 e 3 juniores), oltre ad aver conquistato molteplici medaglie nelle gare internazionali e di coppa del mondo.

Nel 2002 ha vinto il titolo di campione del mondo under 23 nel quattro con, nell’anno successivo sfiora il bis conquistando l’argento sempre nello stesso armo ai mondiali under 23.

Come componente dell’equipaggio del quattro senza, ha vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene 2004.

Ha vinto diciotto volte il titolo di campione d’Italia Assoluto.

Nel luglio 2009 ha vinto a Lucerna la regata di coppa del mondo nella specialità del due con.

Tedoforo per le Olimpiadi invernali di Torino 2006, è stato eletto socio onorario e benemerito dei più importanti Club ed Istituzioni Nazionali (Azzurri d’Italia, Federazione Italiana Canottaggio, C.C. Aniene, ecc).

Dopo le Olimpiadi di Atene, è stato nominato atleta dell’anno nonché il più rappresentativo della sua provincia.

Insignito dal CONI delle Medaglie d’Argento e di Bronzo al Valore Atletico, è stato nominato Cavaliere della Repubblica dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi.

Dal novembre 2014 Lorenzo Porzio è testimonial dell’UNICEF.

Attualmente lavora per il Circolo Canottieri Aniene ricoprendo il ruolo di responsabile della comunicazione per il reclutamento giovani e allenatore della squadra giovanile.

Da maggio 2017 è primo allenatore e direttore tecnico della sezione canottaggio del Circolo del Ministero degli Affari Esteri (MAE).

Ha svolto attività di telecronista Rai per commenti tecnico-sportivi a manifestazioni nazionali ed internazionali di canottaggio.

Il contenuto di questa pagina è pubblicato con le licenze CC BY-SA 3.0 e GFDL